Tagliacapelli: guida per un’acconciatura impeccabile

Il tagliacapelli può rappresentare un ottimo investimento per tenere sempre sotto controllo l’acconciatura di ogni componente della propria famiglia.

Perché spendere troppi soldi con una seduta dal parrucchiere o dal barbiere, quando con un piccolo investimento iniziale è possibile trovarsi le porte aperte a un negozio aperto 24 ore su 24? Per evocare il barbiere che c’è in ognuno di noi, è sufficiente, semplicemente, un po’ di pratica: partire con progetti piuttosto semplici, come togliere qualche doppia punta o dare una lieve sfoltita, per arrivare a saper domare a 360 gradi la propria chioma e quella dei propri cari. Per prima cosa, prima di dare inizio alle danze del tagliacapelli, è necessario disporre del materiale necessario per iniziare ad acconciare: oltre al proprio tagliacapelli professionale, è fondamentale disporre di un asciugamano o una mantellina da tenere attorno al collo, un paio di specchi, uno frontale l’altro posteriore, le forbici in dotazione col tagliacapelli e una spazzola per pulire i residui. I capelli devono, per prima cosa, essere lavati e asciugati alla perfezione, solo in questo caso è consigliato procedere al taglio per ottenere, così, una rasatura impeccabile: dopo aver posizionato gli specchi in modo da ottenere una visuale il più completa possibile sia sulla parte anteriore che posteriore, saremo pronti a tirare fuori la creatività. È necessario aver presente l’acconciatura che si vuole ottenere: con un buon tagliacapelli si può, ad esempio, puntare a un taglio omogeneo, di misure differenti. A seconda della lunghezza del capello finale scelta, si dovranno utilizzare i diversi pettini e le diverse testine per coprire le lame. Più strette saranno le testine, più corto sarà il taglio. Prima di procedere col taglio, applicare qualche goccia di lubrificante sulle testine per migliorarne la fluidità: pronti a tagliare?
Per un taglio corretto, è necessario mantenere il tagliacapelli ben saldo in mano, cercando di seguire linee più diritte possibili senza lasciare nessuna zona. Occorre, soltanto, un po’ di pratica per raggiungere risultati soddisfacenti! Una volta finito col tagliacapelli, una spuntata qua e là con le forbici e una pettinata daranno il tocco finale. Pronti!