Come creo il mio portafoglio di investimento ?

Per creare un proprio portafoglio di investimento è necessario avere un minimo di competenze finanziarie. Prima di scegliere come investire 100 mila euro o come investire 50 euro, può risultare determinante ai fini del successo finale dell’investimento fare una intensa fase di documentazione e analisi per prendere coscienza dei concetti fondamentali e delle tecniche di investimento.

In questo articolo proviamo a illustrare le linee guida per realizzare un semplice portafoglio. Il primo aspetto da tenere presente è capire la propria propensione al rischio, il portafoglio deve essere tarato in base a quanto rischio l’investitore vuole sostenere.

I tasselli alla base degli investimenti sono sempre riconducibili a due mattoncini di base che sono le obbligazioni e le azioni.
Le obligazioni sono la parte del portafoglio che in genere può essere considerata quella a rendimento garantito, ossia quella che vi assicura un rendimento minimo garantito. Le azioni che fanno parte del vostro portafoglio sono invece la parte che può consentirvi grossi guadagni. Tendenzialmente le azioni che potrebbero essere più proffittevoli sono anche quelle con un rischio maggiore. Bisogna fare molta attenzione alla creazione della giusta miscela di azioni in base al rischio che si è scelto di correre.

Come abbiamo detto prima, capire il rischio al quale ci si espone è importante. Una tipologia di rischio poco gradita all’investitore è la perdita del denaro investito. Per le obbligazioni, ad esempio, perdere il denaro investito può succedere se l’ente che emette le obbligazioni fallisce. Nel caso delle azioni il rischio è ancora più alto in quanto le azioni hanno una volatilità molto alta.

Un’ altra variabile da tenere in considerazione è il rischio cambio, ossia se un investitore opera solitamente in euro e acquista azioni quotate in dollari, dovrà obbligatoriamente acquistare dollari e successivamente alla fine dell’investimento, i dollari devono essere convertiti nuovamente in euro. In questa situzione bisogna fare le opportune valutazioni relativamente ai tassi di cambio per evitare di da mandare in fumo un eventuale guadagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *